Puma King Top M.I.I Naturale, IL RITORNO DEL RE

Puma King è stata indossata dai più grandi calciatori di tutti i tempi. Per festeggiare il suo 48° compleanno la marca tedesca ha deciso di creare un'edizione speciale fabbricata in Italia.

03 November 2016 - Scritto da Pedro Mayo

48 anni fa nasceva una delle scarpe che hanno cambiato la storia del calcio. Nel 1968 nacque la Puma king. E da quel preciso istante, i TOP PLAYERS mondiali, uno dopo l'altro, decisero di scendere in campo con le Puma King per lasciare la propria impronta nella storia del calcio: Maradona (Argentina), Pelé (Brasile), Johan Cruyff (Olanda) Eusebio (Portogallo) etc.. 

Con la comparsa delle nuove linee Puma evoPOWER (potenza), evoSPEED (leggerezza) e evoTOUCH (tocco) con la propria versione in pelle... King era stata lasciata un po' in disparte. Ma la marca del felino non si è certo dimenticata del suo fiore all'occhiello. E decide di renderle omaggio con questa doppia edizione speciale Puma King. 

Sono state fabbricate seguendo lo stile abituale delle Puma King, ma con una particolarità non da poco: sono fatte a mano, in Italia e non in Asia in una catena di montaggio. La reputazione del nostro Bel Paese nella fabbricazione artigianale di calzature è sinonimo di garanzia e qualità. 

Le caratteristiche di Puma King sono note a tutti gli amanti del calcio. Ma un breve ripasso non fa mai male. L'elemento più importante è la pelle di canguro morbidissima con un'imbottitura interna che agevola le azioni di tiro. 

Le cuciture a zig zag sul collo sono lo stampo di fabbrica della marca tedesca. Ma non c'è nessun obiettivo estetico, solo funzionale. La qualità della pelle fa si che con l'uso ceda. Ma queste cuciture permettono che la scarpa si adatti al piede senza dare nessun tipo di fastidio. 

Un altro elemento inconfondibile nei 48 anni di storia di Puma King è la linguetta reversibile. Linguetta che sul modello originale si notava fin troppo: di colore bianco, risaltava sulla tomaia completamente nera. In queste edizioni speciali presenta un colore più uniforme al resto della scarpa. 

Il logo della marca è posto sulla parte esterna e interna del piede. Non è un elemento puramente estetico, ma agisce come contrafforte; oltre a tappare le cuciture, aiutano a dare più forza verso la zona laterale. 

Nel lontano (ma non troppo) 1986 Diego Armando Maradona segnò il cosiddetto gol del secolo. Le Puma King toccarono per 11 magici tocchi la palla superando 6 giocatori inglesi e il portiere.  Il gol è nella storia, è leggenda. E Puma King ha aiutato a scriverla Scopri i modelli disponibili su Futbol Emotion:

Commenti 0

Vuoi lasciarci una tua opinione?
Accedi al tuo Account per partecipare attivamente nella nostra community.